Fale conosco

Protezione e licensing del tuo software

La pluripremiata suite Gemalto di soluzioni hardware, software e su cloud per il licensing è progettata per controllare l’uso e la distribuzione non autorizzata dei Vostri  software. Inoltre vi permette di monitorare in modo dettagliato dati relativi all’utilizzo, oltre a proteggere la tua proprietà intellettuale da manomissioni e reverse engineering.

Inoltre, mettiamo a disposizione i nostri servizi professionali (Professional Services) Gemalto per la monetizzazione del software per aiutarti a implementare in modo personalizzato il tuo software anti-pirateria.


Sentinel RMS

Sentinel RMS è una soluzione affidabile per l’implementazione e l’attivazione di licenze, che permette ai fornitori di software e tecnologie di controllare e visualizzare il modo in cui le loro applicazioni vengono distribuite e utilizzate. RMS consente una gestione scalabile e flessibile delle licenze ed è ideale per applicazioni usate in ambienti aziendali di medie e grandi dimensioni

Scopri di più su Sentinel RMS

Sentinel-LDK-Box-2

Sentinel LDK

Sentinel License Development Kit (LDK) è una soluzione completa per la monetizzazione del software che abbina le premiate funzioni di protezione della proprietà intellettuale e protezione contro la copia del software con le funzionalità di gestione delle licenze basate sul web di Sentinel EMS, il sistema di gestione delle autorizzazioni di Gemalto. Sentinel LDK include inoltre tre eccellenti tipi di protezione: Sentinel HL, Sentinel SL e Sentinel CL.

Scopri di più su Sentinel LDK

Sentinel-Cloud-Logo-2

Sentinel Up

Sentinel Up consente ai venditori di software e dispositivi di automatizzare la distribuzione degli aggiornamenti del software, migliorando il livello di soddisfazione dei clienti e ottenendo allo stesso tempo informazioni preziose sui prodotti installati. Sentinel Up è un servizio aziendale per l’aggiornamento dei software che si integra perfettamente ai prodotti Sentinel al fine di facilitare le diverse fasi del licensing e della gestione dei diritti d’uso

Scopri di più su Sentinel Up

Sentinel Embedded Solutions

Gemalto offre diverse soluzioni per la monetizzazione del software pensate appositamente per gestire il software all’interno di qualsiasi hardware: da dispositivi di rete o mobili ad attrezzature mediche o di automatizzazione industriale. La monetizzazione del software embedded Sentinel offre ai produttori di dispositivi e attrezzature tutti gli strumenti necessari per proteggere in modo efficace i propri prodotti da manomissioni e reverse engineering; inoltre apre un mondo di nuove opportunità e opzioni di packaging per massimizzare la redditività.

Scopri di più sulle soluzioni Sentinel per il software embedded

Chiavi hardware Sentinel HL

Le chiavi Sentinel HL presentano un nuovo design contemporaneo e offrono una completa retrocompatibilità con le tue implementazioni esistenti di Sentinel HASP HL e Sentinel SuperPro; sono inoltre compatibili con la nostra prossima generazione di soluzioni per il licensing software: Sentinel LDK.

Scopri di più sulle chiavi hardware Sentinel HL

ultrapro 2

Altri prodotti

80 milioni di chiavi hardware già distribuite, e garantiamo ognuna di esse!

Scopri di più

 

Newsletter LEAP

LEAP è la tua guida essenziale in materia di software licensing, autorizzazioni e protezione.

Leggi la newsletter


La pirateria del software avviene quando qualcuno copia, vende, condivide o distribuisce software illegalmente. Spazia da un caso isolato di installazione di una licenza per utente singolo su più computer a un problema ricorrente di distribuzione online a larga scala. Indipendentemente dalla motivazione o dal metodo di distribuzione, si tratta comunque di pirateria del software.

Sebbene oggi la maggior parte degli utenti informatici sappia che l’uso e la duplicazione non autorizzata di software è illegale, molti sembrano non vedere il software come proprietà intellettuale con un suo valore: oltre la metà degli utenti di computer di tutto il mondo, il 57%, ammette di aver piratato software. Il 31% dice di farlo “continuamente”, “spesso” o “occasionalmente”; un altro 26% ammette di aver rubato software, ma solo “raramente”. Questi sono alcuni dei risultati di un sondaggio tra quasi 15.000 utenti di computer in 33 paesi, condotto nell’ambito del nono studio annuale sulla pirateria del software globale di BSA.

Secondo la BSA (Business Software Alliance) e il suo sesto studio annuale sulla pirateria del software globale IDC, il prezzo di vendita del software non autorizzato, che rappresenta una “perdita” di guadagno per le aziende produttrici di software, ha superato il livello dei 50 miliardi di dollari per la prima volta nel 2008. Le perdite a livello globale hanno raggiunto i 53 miliardi di dollari, con un aumento dell’11%. Al netto dei tassi di cambio, le perdite hanno raggiunto i 50,2 miliardi di dollari, con un aumento del 5%.

  • Costo e solidità : quando si valuta un metodo di protezione dalla pirateria, il costo e la solidità complessiva della soluzione sono elementi importanti da analizzare.
  • Tempo totale di sviluppo : il tempo necessario per l'implementazione delle tue soluzioni anti-pirateria è un altro fattore importante. La tecnologia anti-pirateria, di solito, viene implementata alla fine del ciclo di sviluppo, quando il tempo d’immissione sul mercato è limitato.
  • Posizione geografica: i fornitori devono anche considerare la posizione geografica per le vendite di software. Se un’applicazione dev’essere venduta in una regione con un alto tasso di pirateria, può essere opportuno incorporare una protezione di livello massimo. Le soluzioni Gemalto per la protezione del software ti permettono di regolare facilmente i livelli di sicurezza al momento dell’evasione dell’ordine, senza necessità di modifiche da parte di sviluppatori.
  • Risorse disponibili: infine, è necessario tenere in considerazione il totale delle risorse disponibili per garantire che ci siano sviluppatori disponibili per aggiungere la protezione desiderata.
 
 
  • Softlifting: acquistare una copia del software con licenza singola e installarlo su più computer, violando così i termini della licenza.Ad esempio, condividere il software con amici, colleghi e altri.
  • Caricare e scaricare: creare copie non autorizzate di software coperto da diritti d’autore e renderle disponibili a provider online e/o su Internet.
  • Contraffazione del software: duplicare e vendere illegalmente software coperto da diritti d’autore in modo da farlo sembrare legittimo
  • OEM unbundling: vendere separatamente software originariamente venduto insieme a hardware specifico 
  • Caricamento su hard disk: installare copie non autorizzate del software su hard disk di PC, spesso per convincere utenti finali a comprare l’hardware da quel rivenditore
  • Affitto: vendita non autorizzata di software per uso temporaneo, come per contenuti video.
 
 

1. La pirateria del software è un crimine senza vittime.

Non c’è niente di più falso! Secondo le statistiche del settore, l’uso illegale di software costa agli sviluppatori di tutto il mondo oltre 60 miliardi di dollari all’anno in termini di guadagni perduti; soltanto nell’America del Nord vengono persi più di 10 miliardi di dollari. In Europa centrale e orientale, una media del 61% del software utilizzato è illegale. In alcuni mercati dell’Asia Pacifica e dell’Europa orientale, il 90% del software è privo di licenza.

2. La protezione contro la copia del software rende il software più costoso.

È vero il contrario: il prezzo della protezione dalla copia del software è trascurabile rispetto alle perdite subite dagli sviluppatori a causa della pirateria. Proteggendo il loro software, gli sviluppatori aumentano il proprio guadagno e possono permettersi di fornire un software migliore a prezzi competitivi. Certamente non tutti quelli che oggi copiano software lo comprerebbero domani se fosse protetto e la protezione potrebbe allontanare alcuni potenziali clienti. Tuttavia, non c’è dubbio che nella vasta maggioranza dei casi l’investimento nella protezione ripaga generosamente in termini di aumento di vendite e profitti.

3. La protezione contro la copia del software ostacola l’utente legittimo.

I nuovi e più sofisticati tipi di protezione contro la copia, di cui LDK è l’esempio più emblematico, non solo non ostacolano gli utenti finali legittimi, ma addirittura rappresentano un vantaggio. La protezione salvaguarda l’integrità del software. L'utente finale quindi ha la garanzia che il software non può essere manomesso in alcun modo. Inoltre, un maggiore guadagno per gli sviluppatori significa che a lungo termine gli utenti potranno ottenere un software di qualità ancora maggiore. Le grandi organizzazioni, che sono legalmente responsabili per il software che acquistano, hanno un chiaro interesse ad evitare la distribuzione illegale del loro software. Spesso, gli utenti stessi richiedono tale protezione, per evitare che non venga usato illegalmente e che danneggi in questo modo l’organizzazione stessa.

4. Il software poco costoso non viene copiato.

Alcuni attaccano il concetto di protezione del software in questo modo: “Basta abbassare il prezzo del software. La gente non copia software meno caro, e tu potrai vendere più copie del tuo prodotto”. Ma le cose non sono così semplici. Sviluppare un software richiede un enorme investimento di tempo e denaro ed è un’attività che non finisce mai. Per avere successo sul mercato di domani, gli sviluppatori devono investire oggi stesso. L’idea che il software non costoso non venga copiato è palesemente falsa. Dai un’occhiata ad alcuni PC vicino a te e scoprirai probabilmente che i programmi copiati sono più che altro i meno cari.

5. Qualsiasi sistema di protezione può essere violato. Quindi, la protezione contro la copia è inutile.

Solo la prima parte di questo mito è vera: qualsiasi sistema di protezione del software può essere violato, così come qualsiasi lucchetto può essere spezzato o qualsiasi porta può essere sfondata. Tuttavia, l’obiettivo di un sistema di protezione è offrire protezione per un periodo di tempo ragionevole. Il software non può essere protetto all’infinito, ma di certo può essere protetto sufficientemente a lungo, vale a dire finché non viene lanciata una nuova versione del prodotto. La nuova versione deve essere nuovamente protetta con un sistema che nel frattempo è stato migliorato, per assicurare vendite redditizie a lungo termine.

 

Newsletter LEAP

LEAP è la tua guida essenziale in materia di software licensing, autorizzazioni e protezione.

Leggi la newsletter


White Paper - How to Get Software Licensing Right the First Time

Questo white paper spiega come la creazione di un team di licensing coeso e in linea con i tuoi processi commerciali sia ancora più importante dell’integrazione di una tecnologia di licensing nei tuoi prodotti software.

Scarica il White Paper

IDC-white-paper

White Paper - Licensing for SaaS Applications

IDC: analisi di Gemalto (già SafeNet), azienda fornitrice di soluzioni per la protezione di dati e la monetizzazione del software, tra cui licensing per SaaS e gestione di autorizzazioni per gli ISV

Scarica il White Paper

snell-case-study

Case Study - Snell Protects Valuable IP and Streamlines Licensing Operations with Sentinel RMS & EMS

Scopri come Snell utilizza Gemalto Sentinel per mantenere il proprio vantaggio rispetto alla concorrenza, consentire un licensing flessibile e scalabile e far crescere la propria attività.

Scarica il case study

cadac-case-study

Case Study - Cadac Group Standardizes on Sentinel EMS with Cloud Licensing for its SaaS and On-Premises Software Products

Cadac Group taglia le spese operative e implementa un licensing flessibile con Gemalto Sentinel

Scarica il case study


Sentinel RMS

Sentinel RMS

Sentinel RMS è una soluzione affidabile per l’implementazione e l’attivazione di licenze, che permette ai fornitori di software e tecnologie di controllare e visualizzare il modo in cui le loro applicazioni vengono distribuite e utilizzate.

Scarica la tua versione di prova GRATUITA

Sentinel LDK

Sentinel LDK

Pluripremiata protezione di software e intuitive funzioni per la gestione di autorizzazioni: tutto in un’unica soluzione, pronta all’uso! Utilizza tecniche di implementazione di licenze su hardware o su software per proteggere i tuoi profitti, mentre Sentinel EMS ti aiuta a centralizzare tutti i processi operativi che riguardano il licensing!

Scarica la tua versione di prova GRATUITA

Sentinel Up

Sentinel Up

Sentinel Up consente ai venditori di software e dispositivi di migliorare il livello di soddisfazione dei clienti e tagliare i costi operativi automatizzando la distribuzione degli aggiornamenti di prodotti, nuove versioni e notifiche.

Scarica la tua versione di prova GRATUITA

Sentinel Embedded Solutions

Sentinel Embedded Solutions

Sentinel Embedded Solutions è una suite di kit flessibili per il software licensing che ti danno la libertà di creare e implementare il licensing adatto a dispositivi embedded. Sentinel Embedded Solutions si integra perfettamente con Sentinel EMS, il sistema Gemalto di gestione di autorizzazioni basato su web ed è la soluzione più completa per affrontare tutte le sfide relative alla protezione del tuo software embedded.

Scarica la tua versione di prova GRATUITA


Back to Top

Richiesta di informazioni

Grazie per l’interesse dimostrato nei nostri prodotti. La preghiamo di compilare e inviare il presente form per ricevere maggiori informazioni su SafeNet o per essere contattato da un nostro specialista.

Informazioni personali

* Indirizzo email:  
* Nome:  
* Cognome:  
* Società:  
* Telefono:  
* Paese:  
* State (US Only):  
* Province (Canada/Australia Only):  
Comments:  
 


By submitting this form I agree to receive information from Gemalto and its affiliates as described in our Privacy statement.